Macron: vacanze sopra le “Rughe”

In gran forma. Il commento di Donald Trump a Brigitte Macron ha fatto discutere in questi giorni. Anche perché, come sappiamo, la differenza tra il presidente americano, 70 anni, e la moglie Melania, 46, è esattamente la stessa che intercorre tra la première dame, 64 anni, e il marito, 39 ( 40 a dicembre). Sarebbe quindi divertente immaginare il contrario, cioè che Brigitte guardando un po’ sorpresa Trump gli dicesse: “Però, sei in gran forma”. Ipocrisia che nemmeno all’ombra dell’Eliseo sarebbe consentita, vista la stazza slavata di Potus. Ma più di tutto stonerebbe l’impertinenza. Tanto The Donald ne ha fatto il marchio di fabbrica. Quello che non si sa è che questa coppia “Diversamente” assortita di smacchi pubblici per l’indigeribile differenza d’età ne subisce parecchi. E ben più turpi. Mi ha colpito, una ventina di giorni fa, l’incontro tra Macron e i giovani imprenditori di Station F, un gruppo di start up.

Accerchiato da neo venditori di app, idee e prodotti, a un certo punto viene chiamato a gran voce da una donna dicendo che è “Iper importante”. Tra la folla spunta quindi una manina con un barattolo di crema. “E’ per Brigitte” urla la ragazza che chiede al presidente di fare una foto con il suo prodotto in mano in modo da regalarle “Il più bel giorno della sua vita”. Di solito lo si dice per il matrimonio ma i tempi cambiano. Il presidente francese prende il barattolo e sorride. A quel punto viene sgridato dalla stessa neo imprenditrice che gli fa notare che sta tenendo il prodotto dal lato sbagliato: così non si vede l’etichetta. E allora lui, smorfietta di disappunto, gira la crema e si mette in posa per lo scatto corretto. Dietro, spunta la faccia di Brigitte che, ignara, sorride tra le rughe. Già, perchè la crema, neanche a dirlo, è un antietà.

 

Altro che splendida forma. Compiacere indiavolate venditrici che picchiano in mano una crema antirughe per la vecchia moglie dev’essere ben più pesante. E di casi come questi pare ce ne siano tanti, inutile trincerarsi dietro commenti sdegnati (a Femme Actuelle Macron aveva detto che si tratta di misoginia ordinaria e che non ci si deve costruire nello sguardo degli altri). Tanto i giornali non mancano di sottolineare la meglio gioventù di Macron, anzi, di “Manupiter” come ha di recente titolato Libération facendo una crasi tra Iuppiter e Macron. Meglio forse prestare il fianco il meno possibile. Ed è per questo che in vacanza i due andranno nel luogo in assoluto più defilato riservato ai presidenti francesi, la Lanterne. Trattasi del Pavillon di Versailles dove sono andati regolarmente a ripararsi anche i predecessori Hollande e Sarkozy quando volevano stare in santa pace. 

Avril 1980 : premières vacances du couple #Macron à Saint-Tropez.

Tanto sui giornali i coniugi presidenziali risulteranno ancora a  Saint Tropez, come raccontava quella prima foto che aveva dato su Twitter il via alla mondiale ironia. Sperando che Brigitte non dimentichi la sua nuova crema.    

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *