Natale nel palazzo degli orrori

Foto ufficiale del fidanzamento di Harry e Meghan

Proprio un anno fa andava in scena l’idillio reale, quel fidanzamento ufficiale immortalato tra le siepi di Frogmore House che aveva fatto sognare i britannici. Oggi, che Harry e Meghan sono sposi festeggiati proprio in quei giardini e prossimamente genitori reali qualcosa è cambiato. E non solo perchè negli stessi cottage di Windsor i coniugi stanno per traslocare. Il clima è infatti freddino, la corrente del Golfo non basta a scaldare il Regno Unito, gelato dall’imminente Brexit e i sudditi, già impauriti per il loro futuro, fanno in fretta a fare i conti in tasca ai reali. Così l’ennesimo trasloco peserà ulteriormente ai contribuenti. Se si considera che i lavori per la ristrutturazione dell’appartamento di Kensington Palace di William e Kate sono costati agli inglesi oltre quattro milioni di sterline, immaginiamo che quelli per adattare gli appartamenti di Windsor dove alloggiavano i cuochi junior e le loro famiglie alle esigenze della pretenziosissima Meghan  saranno almeno altrettanto onerosi. Senza contare il costo della scorta per i trasferimento da e per Londra di Harry e Meghan. Non esattamente una prospettiva opportuna di questi tempi. La cartina di tornasole del clima non proprio festoso che aleggia non solo intorno ma pure tra gli stessi reali sarà proprio il Natale, quella gioiosa occasione che impegna la famiglia intera per ben tre giorni di prussiano protocollo.

Lo scorso Natale a Sandringham

La principessa senza regole, che proprio per questo sta facendo infuriare la ligia Kate e pure la Regina, oggi non solo esibisce una fede al dito ma pure i pieni poteri concessi non tanto dalla gravidanza ma dalla sudditanza dello sposo. Quindi si può ben immaginare qualche strappo alle regole della felice festa conviviale con qualche conseguente problemino di digestione.  Trapelano infatti in queste ore spaventosi diktat. Ad esempio per la distribuzione e l’apertura dei pacchi sotto la rigida supervisione del venerando principe Filippo.  Non proprio la scena dei bambini che si gettano sotto l’albero e stracciano i pacchi a cui si presume Meghan aggiungerà un ulteriore personale tocco trasgressivo. Commovente. Almeno per i nervi di Kate già provati per la possibile presenza della mamma della cognata e della solita assenza dei suoi, mai ammessi a Sandringham.  In attesa del nuovo anno, del nuovo royal baby e dei nuovi gossip. Almeno quelli, a corte, non mancano mai. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *